Immagine Ricerca

LINGUAGGI E MODELLI NARRATIVI DELLA FANTASCIENZA

UNIVERSITA’ DI NAPOLI ‘L’ORIENTALE’

MUTAZIONI E METAMORFOSI: LINGUAGGI E MODELLI NARRATIVI DELLA FANTASCIENZA

Prospettive critiche in Italia

 

DATE: 16-17-18 novembre 2017

LUOGO: San Domenico Maggiore, Sala del Capitolo, Napoli

 

a cura di Oriana Palusci e Paola Gorla

 

Nell’ottobre del 1978, presso l’Università di Palermo, per iniziativa della cattedra di Estetica, tenuta da Luigi Russo, si tenne in Italia il primo convegno internazionale sulla fantascienza, intesa come fenomeno culturale e letterario, con caratteristiche formali, linguaggi, temi, degni di un  serio approfondimento critico. Quel Convegno non sarebbe stato possibile senza la presenza di illustri studiosi stranieri, che facevano capo alla rivista Science-Fiction Studies (Darko Suvin, Marc Angenot e Peter Fitting), che partecipavano al dibattito più avanzato sul postmoderno (Jean Baudrillard, Frederic Jameson, Michel Maffesoli), o che collegavano riflessione critica e ispirazione creativa in Inghilterra (Brian Aldiss). La rappresentanza italiana, che pure abbracciava un ampio arco disciplinare, in cui veniva privilegiato l’ambito dell’estetica (Gillo Dorfles, Marco Perniola, Ugo Volli), era solo una componente minoritaria, soffrendo, tra l’altro, della scarsa considerazione di cui godeva la fantascienza in Italia a livello accademico e scientifico, tanto è vero che il discorso letterario veniva sviluppato solo in alcuni casi isolati (Carlo Pagetti, Riccardo Valla). Gli Atti del Convegno di Palermo, pubblicati due anni dopo a cura di Luigi Russo da Feltrinelli con il titolo La fantascienza e la critica, avrebbero confermato l’esigenza di sviluppare una critica italiana, che fosse in grado di offrire un efficace contributo al dibattito internazionale, ribadendo il carattere interdisciplinare degli studi fantascientifici, e valorizzando sia la sua componente letteraria, sia la presenza sempre più massiccia della science-fiction nel cinema, nelle serie televisive, nei comics.

Quasi quarant’anni dopo Palermo, il Convegno organizzato dall’Università di Napoli ‘L’Orientale’ intende fare il punto della situazione critica in Italia, chiamando a raccolta studiosi e  specialisti del nostro paese nelle varie discipline e nelle varie lingue, in modo da confermare la validità anche a livello internazionale della produzione critica sulla fantascienza, non rivolta esclusivamente all’area anglo-americana.

 

http://www.fantascienza.unior.it

Condividi / Share

W3C Abilitazione Scientifica Nazionale Amministrazione Trasparente Codice Comportamento Dipendenti Pubblici Partecipa a TECO! Rete WI-FI e Servizio Proxy Posta Elettronica Certificata Albo ufficiale di Ateneo ECDL - Patente europea per il computer

ACCESSIBILITÀ | PRIVACY | NOTE LEGALI | DATI DI MONITORAGGIO | ELENCO SITI TEMATICI